Il Design for All diventa criterio di giudizio

Il Comune di Massagno ha indetto un concorso di progetto per ristrutturare gli stabili che hanno ospitato, in passato, l’Azienda Elettrica di Massagno AEM e per risistemare, ad uso collettivo, le adiacenze all’interno di questo importante comparto urbano.
Il bando di progetto ha lo scopo di rivalorizzare questa area, attraverso la realizzazione di un nuovo spazio pubblico, da destinare alle associazioni di quartiere e alla attività amministrative.
In particolare il capannone industriale AEM è immaginato come un grande spazio polifunzionale, destinato a eventi pubblici (piccoli concerti, rappresentazioni teatrali, esposizioni, mostre, ecc.) 

Tali obiettivi portano con sé la necessità di garantire un’accessibilità universale. Il bando di concorso, pertanto, ha promosso l’applicazione i prìncipi del Design for All, la cui espressione è inserita tra i criteri di giudizio (per dettagli: pag. 17 e 19 del bando).

Inoltre, la Responsabile del Centro di Competenza DfA - Caterina Cavo - ha partecipato alla selezione dei progetti in veste di consulente della giuria.

L’inserimento dei concetti della progettazione universale all’interno di un programma di concorso di architettura conforme al regolamento SIA 142, rappresenta un importante passo in avanti a favore dell’inclusione.
 



Bando di concorso SIA 142

Informativa Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente, per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile e per eseguire analisi sull’utilizzo del nostro sito web. 

Leggi la nostra Informativa sul Trattamento dei dati.

Clicca su “Accetto” per accettare i cookie e continuare la navigazione sul sito. 

Accetto